1991 – Sen. GIOVANNI SPADOLINI

“ La sostanza viva di una natura amata con intenso sentimento, è il nucleo di questa pittura. Densa di una aggressività seppur contenuta, lontana da sogni velleitari o da altre magniloquenze, a cui pur potrebbe dar adito, si svolge con notevole equilibrio di maturità interiore.
Biagio Magliani vive la sua arte con la semplicità di una riconosciuta vocazione, attingendo ad una vitalità straordinaria le sue forze e le sue passioni, fissando nelle sue opere questo suo mondo di emozioni e di amore.
Il caro mondo, della terra salentina, generosa e fedele, sempre in attesa, sul suo passato di gloria, verso un futuro di speranza.